Home

Scommesse Sportive Inter

Sembra proprio che nell’annata sportiva 2018/2019 l’Inter sia la squadra de tenere d’occhio come outsider per le scommesse sportive. La figura dell’outsider negli ultimi anni, o meglio dire, il suo termine e la sua definizione, si sono allargate nell’ampia veduta di significati non limitandosi più all’esplicitazione di “squadra o sportivo sfavorito in un match o incontro con due opzioni” ma è diventata una vera e propria strategia di puntata a rischio medio sull’eventualità di trionfo finale anche nei tornei, nelle competizioni europee, dai gironi alle fasi finali, sino alle competizioni di interesse nazionale come i mondiali. Proprio questi ultimi, quelli di Russia 2018, sono diventati una finestra in cui l’outsider ha riscosso buon successo e interesse tra gli scommettitori. Basta ricordare le ottime quote proposte per passaggio turno, singoli match e vittoria finale di compagini come Croazia, Belgio e Inghilterra, ad esempio, per capire il reale interesse delle scommesse tra le prime “non favorite”. In questa particolare categoria di formazioni rientra l’Inter che quest’anno sembra essere proprio alle spalle dei più forti in ogni competizione a cui partecipa.

L’Inter e il campionato 18/19

Già nei match disputati del campionato, più volte le quote dell’Inter hanno sfiorato e superato la quota di raddoppio in match in cui però l’Inter non figurava come outsider. Proprio per questo motivo giocare la squadra nerazzurra in match in trasferta a 1,90 o 2,00 contro squadre come Bologna, Sampdoria è sicuramente un modo quasi certo di fare cassa. Stesso discorso per le quote di qualificazione europea. Meno verificabile la vittoria finale in campionato con Napoli e Juventus certamente di altro livello.

L’Inter e la Champions League

Questa è forse la competizione in cui l’Inter potrebbe regalare le maggiori gioie ai sostenitori e agli scommettitori. Esempi lampanti sono le 2 vittorie ottenute contro Tottenham e Psv Eindhoevn con il quale l’Inter ha raggiunto la prima posizione nel girone B insieme al Barcellona. Data per spacciata dopo le urne di Monaco la squadra di Spalletti ha vinto due match quotati tra i 2,40 a 2,80 portando nelle casse degli attenti alla teoria “Outisider” più che un raddoppio della quota scommessa. Ora, scommettere sul passaggio del turno ancora a raddoppio è una buona chance di andare in cassa, e anche pochi euro sulla vittoria finale non sarebbero completamente buttati.

L’Inter e la Coppa Italia

Il discorso per la coppa nazionale è lo stesso. Dai prossimi turni la squadra sarà impegnata anche nella competizione nazionale e salvo i match in cui dovrà affrontare squadre nettamente inferiori, dalle partite di eliminazione, in cui si potrà affrontare anche Napoli, Juventus, Milan o Roma, giocare l’Inter alla pari o leggermente sfavorita sarebbe una buona puntata, un po’ rischiosa ma certamente verificabile. Il discorso vale anche perla vittoria finale del torneo a quota 5,50 (alla pari di Roma e Napoli). In testa solo la Juventus a 1,75.

Vai all’ indice storico