Your Inter Site
 
www.inter-calcio.it PALMARES

















Webmasters Nerazzurri

 

 

 


Geoffrey Kondogbia

Nato a  Nemours in Francia il 15-Febbraio-1993

 Centrocampista dell'Inter nr. maglia 7

Geoffrey Kondogbia

Statistiche della stagione 2015/2016 di

Geoffrey Kondogbia nell'Inter

 

  Campionato TOTALE
presenze 1 1
gol 0 0
MINUTI GIOCATI 97 97
CART. GIALLI 0 0
CART. ROSSI 0 0
PALI TRAVERSE 0 0
SOST. FATTE 0 0
SOST. AVUTE 0 0
PANCHINE 0 0

 


 

Carriera e Vittorie di Geoffrey Kondogbia

stagione squadra campionato Coppe internazionali Coppa Italia/Supercoppa
pres gol pres gol pres gol
2010/11 Lens (Fra) 3 0 0 0    
2011/12 Lens(Fra) 32 1 0 0    
2012/13 Siviglia (Spa) 31 1 0 0    
2013/14 Siviglia 2 0 1 0    
ago13 Monaco (Fra) 26 1 0 0    
2014/15 Monaco (Fra) 23 1 8 1    

2012/13 Mondiale Under 20

 


Kondogbia: "Inter, la scelta migliore per me"


Dal ritiro della nazionale francese, le parole del centrocampista nerazzurro ai microfoni di Sky: "Qui posso crescere, Mancini sa come farmi rendere al meglio"

MILANO - In un'intervista esclusiva realizzata con Sky, Geoffrey Kondogbia ha tracciato un mini bilancio dei suoi primi mesi in maglia nerazzurra: "L'Inter è stata la scelta migliore che potessi fare - ha dichiarato -. È il progetto migliore per me, per crescere e migliorare". 

"Mancini? È stato un grande calciatore e questa cosa si nota ancora. Sono onorato che mi abbia scelto, mi hanno colpito le sue parole. So che è un allenatore che fa crescere i giovani. È stato fondamentale per la mia scelta. La cosa che ho patito di più finora è aver alternato tanti viaggi agli allenamenti, non ero abituato".

"Il campionato italiano è più tattico, non è facile trovare spazi. Al Monaco il mio ruolo era leggermente differente, ma sto giocando in una posizione che conosco bene. Mancini sa come farmi rendere al meglio. Siamo stati una squadra solida nelle prima due giornate, dobbiamo continuare così. Stiamo inserendo tanti nuovi giocatori e dobbiamo trovare la giusta sintonia. Siamo partiti bene e speriamo di proseguire su questa strada". 

"Felipe Melo? È un ottimo giocatore, sono contento che sia arrivato. Ci potrà aiutare molto". 

 

04-Settembre-2015 - tratto da www.inter.it


 

Kondogbia: "L'Inter, una scelta netta"


Decisivo Roberto Mancini e il progetto che sta costruendo nella volontà di Kondogbia di scegliere l'Inter

RISCONE DI BRUNICO - Eccolo Geoffry Kondogbia, finalmente presentato alla stampa, pronto a prendere le chiavi del centrocampo dell'Inter. Classe '93, arriva dalle esperienze di Siviglia e Monaco, per crescere e far grande l'Inter. L'introduzione e il benvenuto spetta ancora al dottor Fassone: "È questa l'occasione per la società per dargli un grandissimo e caloroso benvenuto, è un orgoglio e un piacere che abbia scelto di vivere questa nuova avventura in nerazzurro anni, l'augurio è che siano anni belli per lui e per noi".

Una scelta decisa e ponderata quella del nuovo numero 7: "Ho scelto il campionato italiano perch penso che sia la tappa seguente per la mia carriera e perch credo che serva per farmi migliorare al meglio". Fattore fondamentale per la sua scelta è stato Mancini: "Ho parlato con il mister e credo che l'Inter sia il miglior progetto per me e malgrado quanto detto dalla stampa non ho mai detto si al Milan".

L'aspettativa non spaventa: "Ho sentito la passione dai tifosi qui, non la pressione dell'ambiente, siamo l'Inter ed è normale che si debba fare bene". Ci saranno avversari assolutamente di livello per lui: "Mi piacerebbe giocare contro Pogba. Sono fiducioso per quello che sarà la stagione, ci sarà tanto lavoro da fare ma non credo che vi saranno problemi".

La personalità è tra le cose più evidenti del francese: "Credo che sai presto per dire se io sia un leader. Ho dimostrato che posso fare bene, ma è presto per dire se io ne possa essere un leader. In questa squadra ci sono già giocatori importanti". Per lui sono stati sprecati paragoni importanti: "Sono stato paragonato a Toure e Vieira, ma ad oggi il mio esempio è l'ivoriano. Per il ruolo? non ho preferenze faccio quello che chiede il mister. Il mio punto forte è la potenza, quello debole è lavorare sulla difesa, da piccolo è vero amavo la boxe perch non amavo del tutto le regole del calcio. Avevo bisogno di disciplina".

In nerazzurro Kondogbia ritroverà Medel con cui giocò a Siviglia, dopo aver giocato con Toulalan: "Sono due giocatori non molto diversi e non ci sono per me differenze tra di loro". Una scelta netta l'Inter, che ha una causa specifica: "Mancini mi ha detto molte cose e mi ha presentato un progetto, quando un mister così di chiama non si può dire di no".

Sulla maglia e sui compagni: "Ho scelto il numero 7 come le date di nascita di mio figlio e mia mamma, con la squadra mi sono subito trovato bene".

In bocca al lupo a Geoffrey, l'applauso dei tifosi nerazzurri che completavano i posti sia di buon auspicio.  

10-Luglio-2015 - tratto da www.inter.it


 

 

o===():::::::::::> Webmaster: Serafino Pisanu <:::::::::::()===o  

www.inter-calcio.it   è un sito dedicato all'Inter a titolo personale, non per lucro.

Si ringrazia il Sito Ufficiale  inter.it  per aver permesso la riproduzione di foto e contenuti.

Per qualunque informazione, inviate una e-mail