Zdravko Kuzmanovic
ruolo: centrocampista
nazionalità: Serbia
nato il: 22-09-87
a: Thun
altezza: 186 cm
peso forma: 79 Kg
società di app: Inter
maglia: 17
Zdravko Kuzmanovic

 Carriera e Vittorie

Stag.

Squadra

Campionato

Coppe Internaz

Coppa Italia supercoppa

Pres.

Gol

Pres.

Gol

Pres.

Gol

2005/06

Basilea
(A-Svi)

17 1 2 1    
 2006/07

Basilea
(A-Svi)

17 3 10 2    
Gen07

Fiorentina (A)

4 0        
2007/08

Fiorentina (A)

34 1 13 1 3 0

2008/09

Fiorentina (A)

32 2 8 0    

2009/10

Fiorentina (A)

           

Ago09

Stoccarda (A-Ger)

26 3 6 2    

2010/11

Stoccarda (A-Ger) 32 9 12 2    
2011/12
Stoccarda (A-Ger) 26 5        
2012/13

Stoccarda (A-Ger)

12 0 3 0    
Gen 2013

Inter

12 0 0 0 1 0
               
Statistiche della Stagione 2013-2014
  Campionato Coppa Italia Totale
Presenze 8 1 9
Gol 0 0 0
Minuti Giocati 421 95 516
Cart. Gialli 2 0 2
Cart.Rossi 0 0 0
Pali Traverse 0 0 0
Sost. Fatte 2 0 2
Sost. Avute 6 0 6
Panchine 11 1 12

Kuzmanovic "Ci manca solo il gol, servirebbe segnare subito"

Il centrocampista a Inter Channel: "Quando facciamo il gol cambia tutto perchè quando vai in vantaggio prendi anche maggiore fiducia"

APPIANO GENTILE - Ai microfoni di Inter Channel, Zdravko Kuzmanovic parla della partita che vedrà protagonisti i nerazzurri domani sera sul campo dello stadio "Meazza" contro il Sassuolo.

E' stata una settimana particolare, con che testa si arriva a questa partita?

"Non è stata una settimana facile perchè quando arrivi da una sconfitta per 3-1 subita dalla Juventus è sempre difficile. Poi abbiamo lavorato quasi tutta la settimana con la pioggia però penso che abbiamo preparato bene questa partita, dobbiamo cercare il risultato e vincere".

Che cosa serve a quest'Inter per tornare a macinare gioco e a fare risultato?

"Penso che manchi solo il gol. Quando facciamo il gol cambia tutto perchè quando vai in vantaggio prendi anche maggiore fiducia. Contro il Sassuolo dobbiamo segnare subito per liberarci e dopo sarà più facile".

E' stata la settimana della presentazione di tre tuoi nuovi compagni, Botta, D'Ambrosio ed Hernanes. Che sensazione hai avuto sul campo?

"Sono giocatori molto forti. Botta è già con noi da un po' e lo conosciamo meglio, ma anche Danilo ed Hernanes li conosciamo tutti. Sono contento che siano qui. Hernanes è più offensivo di me, lo lascerò andare avanti e rimarrò io dietro (ndr, sorride)".

08-Febbraio-2014 Fonte: inter.it