Your Inter Site
 
www.inter-calcio.it PALMARES

















Webmasters Nerazzurri

 

 

 


João Miranda de Souza Filho

Nato a  Paranavai Brasile il 07-Settembre-1984

 Difensore dell'Inter nr. maglia 25

João Miranda de Souza Filho

Statistiche della stagione 2015/2016 di

 João Miranda de Souza Filho nell'Inter

  Campionato TOTALE
presenze 1 1
gol 0 0
MINUTI GIOCATI 97 97
CART. GIALLI 0 0
CART. ROSSI 0 0
PALI TRAVERSE 0 0
SOST. FATTE 0 0
SOST. AVUTE 0 0
PANCHINE 0 0

 


Carriera e Vittorie di João Miranda de Souza Filho nell'Inter

stagione squadra campionato Coppe internazionali Coppa Italia/Supercoppa
pres gol pres gol pres gol
2005 Coritiba 9 0        
2005/06 Sochaux (Fra) 20 0        
2006 São Paulo (Bra) 14 1        
2007 São Paulo (Bra) 35 2 11 2    
2008 São Paulo (Bra) 24 0 10 1    
2009 São Paulo (Bra) 28 0 6 0    
2010 São Paulo (Bra) 27 1 11 0    
2011/12 Atletico Madrid 27 1 15 1    
2012/13 Atletico Madrid 35 2 4 1    
2013/14 Atletico Madrid 32 2 13 2    
2014/15 Atletico Madrid 23 3 8 0    

 

      2006 Campionato brasiliano
    2007 Campionato brasiliano
    2008 Campionato brasiliano
    2009 Confederations Cup
    2011/2012 Europa League, Supercoppa europea
    2012/2013 Copa del Rey
    2013/2014 Campionato spagnolo
    2014/2015 Supercoppa spagnola

 


 

Miranda: "Un orgoglio vestire questa maglia"


Debutto in nerazzurro per il difensore brasiliano, che parla ai microfoni di Inter Channel: "C'è qualità, lavoriamo per costruire una grande squadra"

ISTANBUL - Primi minuti in maglia nerazzurra anche per Joao Miranda, schierato titolare da Roberto Mancini nell'amichevole tra Galatasaray e Inter: "C'è molto da migliorare, ma è stata solo la prima partita" ha dichiarato il difensore brasiliano ai microfoni di Inter Channel. 

"Abbiamo tanta qualità e lavoriamo passo dopo passo per costruire una grande squadra. Sono molto felice di vestire la maglia di un grande club come l'Inter. È un orgoglio e darò sempre il massimo per questi colori".  

"Risultato ingiusto? Nel calcio i risultati sono sempre giusti, dobbiamo lavorare per far sì che migliorino. Ci stiamo preparando per il campionato e siamo consapevoli che ci sono cose buone e altre da migliorare".

03-Agosto-2015 - tratto da www.inter.it


Miranda: "Qui grazie a Mancini"


Nella scelta di Miranda decisivo il tecnico nerazzurro. Il difensore: "Pensare positivo e lavorare per migliorare"

RISCONE DI BRUNICO - Inizia con il saluto e il benvenuto all'Inter da parte del direttore generale Marco Fassone la conferenza stampa di presentazione del nuovo difensore nerazzurro. Il brasiliano, che ha già esordito nell'amichevole a Istanbul, ha voluto sottolineare da subito l'importanza di avere un tecnico come Roberto Mancini: "Il mister ha avuto una grande influenza sulla mia scelta di essere qui. È un grande tecnico".

Parole lucide e decise, dette da chi ha già avuto modo di lavorare per uno dei migliori allenatori del calcio europeo: "Volete che faccia un paragone tra Simeone e Mancini? Non posso farlo, sono grandi entrambi in maniera diversa. Il primo è un difensivista, a Mancini piace giocare all'attacco".

Insomma, un allenatore grande per una sfida intrigante anche perch: "L'Inter è stata una sfida semplice da accettare, perch è grande club. È uno stimolo per chiunque ci giochi. Bisogna ricordarlo sempre".

Linea difensiva che ad oggi ha fatto registrare qualche difficoltà in precampionato: "Bisogna essere positivi, perch siamo in fase di preparazione. Prendere gol in questa fase della stagione non è un problema, perch dobbiamo lavorare e crescere insieme. I miei compagni di reparto? Hanno qualità diverse tra loro ma quelli che ho conosciuto fin qui, sono bravi. So che mi hanno chiamato per migliorare la difesa e io metterò quello che ho, anche la mia personalità. Per essere grandi serve una difesa compatta e per crescere noi dobbiamo parlarci molto".

Capitolo obiettivi: "La Champions è il traguardo che dobbiamo raggiungere. Da lì in poi, tutto quello che arriverà sarà ottimo". E la scelta del numero? "All'Atletico avevo il 23 e questo (il 25, ndr) era quello che gli si avvicinava di più. Non ci sono altre particolari ragioni".

Infine, non poteva mancare il capitolo mercato: "Con Felipe Melo ho giocato solo in nazionale e posso dire che è un giocatore bravo. Se arriverà all'Inter, potrà darci una mano", ha concluso il difensore. 

04-Agosto-2015 - tratto da www.inter.it


 

 

o===():::::::::::> Webmaster: Serafino Pisanu <:::::::::::()===o  

www.inter-calcio.it   è un sito dedicato all'Inter a titolo personale, non per lucro.

Si ringrazia il Sito Ufficiale  inter.it  per aver permesso la riproduzione di foto e contenuti.

Per qualunque informazione, inviate una e-mail