Your Inter Site
 
www.inter-calcio.it PALMARES

















Webmasters Nerazzurri

 

 

 


Jeison Murillo

Nato a  Cali in Colombia il 27-Maggio-1992

 Difensore dell'Inter nr. maglia 24

Jeison Murillo

Statistiche della stagione 2015/2016 di

 Jeison Murillo nell'Inter

  Campionato TOTALE
presenze 1 1
gol 0 0
MINUTI GIOCATI 97 97
CART. GIALLI 0 0
CART. ROSSI 0 0
PALI TRAVERSE 0 0
SOST. FATTE 0 0
SOST. AVUTE 0 0
PANCHINE 0 0

 


Carriera e Vittorie di Jeison Murillo

stagione squadra campionato Coppe internazionali Coppa Italia/Supercoppa
pres gol pres gol pres gol
2011/12 Cadiz (Spa) 27 3        
2012/13 Las Palmas (Spa) 37 3        
2013/14 Granada (Spa) 32 1        
2014/15 Granada (Spa) 19 0        

 


Murillo: "Pensare sempre a vincere"


"All'Inter c'è un'energia contagiosa, lavoro per diventare sempre più forte". Le parole del difensore colombiano ai microfoni di Inter Channel

BRUNICO - È uno dei volti nuovi della rosa interista. Dopo le prime uscite in amichevole, Jeison Murillo si presenta ai tifosi nerazzurri attraverso i microfoni di Inter Channel: "Sono contento di essere qui, come avevo detto il giorno del mio arrivo a Milano. Voglio approfittare di questa opportunità che mi ha dato Dio e che mi ha dato l'Inter".

Parlando delle sue caratteristiche, il centrale colombiano spiega: "Credo che il gioco dell'Inter si adatti bene alle mie qualità. Sono un giocatore rapido nello stretto, con buon tempismo e carattere. Fuori dal terreno di gioco sono un ragazzo molto tranquillo e allegro, ma dentro il campo mi trasformo. Essere qui è un'opportunità per dimostrare il mio valore e per dare il mio contributo alla squadra".

Si discute poi dell'esperienza in Copa America: "È stata una bella occasione, mi ha permesso di mettermi in mostra in una competizione di livello internazionale. Essere stato premiato come miglior giovane del torneo è un premio che mi ripaga di tutti gli sforzi. Per questo ringrazio Dio e tutti quelli che hanno creduto in me". 

Inevitabile quindi una domanda sui paragoni con Ivan Cordoba: "Credo sia un grande uomo, non solo per il mio paese ma anche per l'Inter. Mi paragonano a lui per le caratteristiche, per il modo di giocare e ovviamente per la posizione in campo. Ma spero di fare il mio percorso all'interno del club e di dare il massimo per il bene della squadra". 

Chiusura dedicata al rapporto con Roberto Mancini e agli obiettivi per la stagione che sta per cominciare: "Il mister ti prepara bene sul piano fisico e lavora molto sulla parte tattica. Sapevo che in Italia sarebbe stato così e lui mi sta aiutando tantissimo nella mia crescita. Se mi darà la possibilità di giocare farò di tutto per ripagare la fiducia. L'Inter è una grande squadra e qui bisogna sempre pensare a vincere. Si punta sempre ai primi posti e questa energia ti contagia. Io poi non mi siedo mai e sono abituato a chiedere sempre di più a me stesso. Lavoro per diventare un giorno il difensore più forte". 

07-Agosto-2015 tratto da www.inter.it


 

Murillo: "Darò tutto per questa maglia"


Le parole del difensore colombiano durante la conferenza di presentazione dal ritiro di Brunico

RISCONE DI BRUNICO - "È un giocatore che tutti i nostri scout avevano seguito tantissimo e con cui avevamo già raggiunto un accordo di massima a gennaio. Ha sposato il nostro progetto e ha confermato durante la Copa America tutto il suo talento. Ha voluto raggiungere il ritiro da subito, rinunciando alle vacanze. Questo la dice lunga sulla sua professionalità. Gli auguro il meglio con questa maglia". Comincia con le parole di Marco Fassone la conferenza stampa di presentazione di Jeison Murillo. 

Dopo l'introduzione del direttore generale nerazzurro, la palla passa al difensore colombiano: "Far parte di questo club è fantastico. Già da piccolo ho avuto la possibilità di vestire la maglia nerazzurra grazie al progetto di Inter Campus. L'Inter ha grande storia e tradizione. Sono qui per dare tutto e sono contento di avere questa straordinaria opportunità. Ho rinunciato alle vacanze perch, una volta conosciuto il mio futuro, l'unica cosa che volevo era arrivare in ritiro per cominciare ad allenarmi con questi colori. Già da piccolo ho avuto la possibilità di vestire la maglia dell'Inter partecipando al progetto di Inter Campus. Sono felicissimo di essere qui, non vedevo l'ora di cominciare". 

"Mi sento un guerriero - prosegue - il mio ruolo è dare tutto per questo club che mi ha dato una grandissima occasione. Darò sempre fino all'ultima goccia di sudore per questa maglia. In coppia con Miranda? Abbiamo giocato nello stesso campo ma in squadre diverse. Vedremo quali sono le nostre caratteristiche e deciderà il mister. Io lotterò per conquistare un posto da titolare e lavorerò duro tutti i giorni per raggiungere questo obiettivo". 

Poi un passo indietro per parlare della Copa America: "Come è stato affrontare Messi? È stato un privilegio giocare contro di lui perch è uno dei migliori giocatori al mondo. Sono contento di aver dato il mio contributo alla nazionale colombiana ma adesso sono qui in Italia e mi concentro sull'Inter. Ho già notato che si lavora molto dal punto di vista tattico. I paragoni con Cordoba e Cannavaro? Ovviamente fa piacere essere accostato a certi campioni, ma ogni calciatore vuole fare il proprio percorso. Voglio crescere e imparare giorno dopo giorno. I miei punti di forza? Velocità, tempismo e tattica". 

Infine una curiosità sul numero di maglia: "Ho scelto il 24 perch è il numero che ho da quando gioco in Europa e porta fortuna in Colombia".

16-Luglio-2015 tratto da www.inter.it


 

 

o===():::::::::::> Webmaster: Serafino Pisanu <:::::::::::()===o  

www.inter-calcio.it   è un sito dedicato all'Inter a titolo personale, non per lucro.

Si ringrazia il Sito Ufficiale  inter.it  per aver permesso la riproduzione di foto e contenuti.

Per qualunque informazione, inviate una e-mail