Your Inter Site
 

















 

Walter Zenga


Walter Zenga 
In Nazionale:

Curriculum nell'INTER

Presenze in Serie A: 328

Presenze Coppe internaz.: 71

Presenze Coppe italiane: 74

Esordio: 05.04.1983 (C.Italia)

Ultima partita: 11.05.1994 (C. Uefa)

Ha vinto: 1 Scudetto (1989);

1 Supercoppa di Lega (1989)

2 Coppa Uefa (1991 e 1994)

Minuti giocati: 4880
Partite disputate: 58
Vittorie: 35
Pareggi: 16
Sconfitte: 7
Gol subiti: 21

Walter Zenga è nato a Milano il 28 Aprile 1960. 

A 10 anni, viene chiamato a giocare nelle giovanili dell'Inter dall'allenatore Italo Galbiati. Walter gioca come portiere e spesso viene  selezionato come raccattapalle a San Siro: il suo idolo è Bordon.  

Dopo 3 anni passati nel vivaio dell’Inter (dal 1975 al 1978), nella stagione 1978-'79 va in prestito alla Salernitana, in C1. 

La successiva stagione, 1979-'80, va a Savona, in C2. 

Nella stagione 1980-'81 passa, sempre in prestito, alla San Benedettese, in C1, ottenendo la promozione in B nella stagione 1981-'82. 

Rientra all’Inter nella stagione 1982-'83, come riserva di Bordon. Marchesi lo lancia in prima squadra, dove viene utilizzato durante la fase finale della Coppa Italia.  

Bordon nella stagione 1983-'84 lascia l’Inter, dopo 13 anni, per la Sampdoria. Sandro Mazzola, da dirigente,  propone a Fraizzoli di lanciare Zenga come titolare in prima squadra, scommettendo fiduciosamente su di lui, nonostante i rischi che poteva comportare il fatto che Zenga non avesse mai disputato una partita in serie A.  Contemporaneamente, decisero di lasciare libero l’altro portiere, Tacconi, in prestito all’Avellino e successivamente acquistato dalla Juventus. 

Walter Zenga esordisce in serie A l'11 Settembre 1983, nella partita Inter - Sampdoria (1-2) e rimarrà nell'Inter fino al 1984.

L'esordio in Nazionale avviene invece l'8 Ottobre 1986, a Bologna, nella partita Italia - Grecia (2-0), e corrisponde all'esordio sulla panchina del Ct Azeglio Vicini. 

Zenga vive da allora il suo momento d'oro in Nazionale, collezionando ben 58 presenze. Gioca da titolare gli Europei 1988 e i mitici mondiali di Italia '90, durante i quali stabilisce il record assoluto di portiere meno battuto in una singola edizione di un mondiale: subisce infatti solo un gol, in semifinale. La sua porta rimane inviolata per ben 5 partite e mezzo, vale a dire per 518 minuti. 

L'ultima partita di Walter nell'Inter è con il Casino Salisburgo, ritorno di finale di Coppa Uefa, e lui ha salutato a modo suo: parando tutto il parabile, e forse di più.

Durante la sua carriera, Walter Zenga per tre volte consecutive viene scelto come miglior portiere del mondo. 

Bergomi ha detto di Zenga: "Lo metto tra i primi portieri del mondo: molto forte tra i pali, grande personalità... nelle uscite forse non era eccezionale, però ci sapeva fare e aveva un carisma raro".

Estroso, cercava di rendere spettacolare e indimenticabile anche l’intervento più semplice. 

Per questo è rimasto indiscutibilmente un personaggio, anche dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, dopo un ultima esperienza nel campionato americano. 

 

Sito ufficiale di Walter Zenga:

http://www.walterzenga.it

 

Walter Zenga

Walter Zenga

Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga
Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga MLS All-Star 1997

Walter Zenga

Zenga negli States - Foto tratta dal Sito Ufficiale di Walter Zenga ( http://www.geocities.com/puravidaro/page1.htm )

Walter Zenga

Walter Zenga

Walter Zenga

Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga walterzenga (http://www.idrawpeople.com/sports/collectibles/collectibles.htm ) Walter Zenga
Walter Zenga con l'artista Neal Portnoy (http://www.idrawpeople.com/company/celebs/celebs.htm )
Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga
Walter Zenga Walter Zenga Walter Zenga Zenga - Tacconi Walter Zenga

Walter Zenga stabilì il record in quanto rimase imbattuto negli incontri finali della Coppa del Mondo. Nel torneo del 1990, disputato in Italia, Zenga rimase infatti ben 517 minuti senza concedere un gol. Mantenne la porta inviolata in ciascuno dei tre gruppi di partite, contro Austria, Stati Uniti e Cecoslovacchia, ed anche nel secondo gruppo contro l'Uruguay e poi nei quarti di finale contro l'Irlanda. Fu al 67° minuto della semifinale contro l'Argentina che infine venne battuto, quando Claudio Caniggia riuscì a batterlo. il record precedente apparteneva a Peter Shilton, che restò imbattuto per 501 minuti, durante le finali del 1982 e del 1986.

---

Italian goalkeeper Walter Zenga set a record for being unbeaten in World Cup finals matches. In the 1990 tournament, held in Italy, Zenga went 517 minutes without conceding a goal. He kept a clean sheet in each of the three group games, against Austria, United States and Czechoslovakia and also in the second round game against Uruguay then the quarter final against Ireland. It wasn't until the 67th minute of the semi-final against Argentina that he was finally beaten when Claudio Caniggia headed past him. The previous record had been held by Peter Shilton,who was unbeaten for 501 minutes spread over the 1982 and 1986 finals.

 


www.inter-calcio.it